Cemento vs resina: gemelli molto diversi [Video]

-

Esteticamente simili, tre caratteristiche rendono i due materiali tanto diversi tra loro.

Cemento o resina? Questo è il grande dilemma. Forse la parola resina, negli ultimi anni, è stata la più abusata del mercato italiano. È un materiale molto utilizzato ed è bello da vedere. Ma non facciamo confusione: il nostro prodotto (il cemento Gfrc) non c’entra con la resina.

Facciamo chiarezza. L’argomento è dibattuto, basti pensare che un articolo scritto su questo argomento un po’ di tempo fa, è quello più cliccato del mio blog.

Ciò che differenzia i due materiali, sono tre caratteristiche.

Nell’impasto di cemento non c’è resina 

Spesso mi viene chiesto: «C’è resina all’interno delle vostre realizzazioni?». Assolutamente no. Il nostro impasto è cemento vero e proprio. È fatto da cemento, sabbia e fibra di vetro che è quella che rende resistente i nostri prodotti. Esistono resine a base cementizia, ma ovviamente sono un’altra cosa.

La seconda differenza: gli spessori

In genere la resina viene applicata su un supporto. Pensiamo al pavimento o alle pareti. Oppure pensiamo alla resina che viene applicata su strutture in legno o su alcune strutture speciali da costruzione. 

Il nostro prodotto, invece, è esso stesso struttura. Quando realizziamo piani cucina o lavabi, lavoriamo con spessori minimi di tre centimetri e quindi, ciò che si vede in superficie, si ripercuote in tutto lo spessore. Di conseguenza non si tratta solo di una finitura estetica. Lo ribadisco: il nostro prodotto è esso stesso struttura.

Il ciclo produttivo del cemento

Il nostro ciclo produttivo si sviluppa essenzialmente in laboratorio. Realizziamo il prodotto in base alle misure stabilite dal progettista e dal cliente e poi lo installiamo direttamente in cantiere. Il processo di applicazione della resina è diverso proprio per quello ciò che ho scritto al punto due: è un materiale che viene applicato su un supporto già esistente. Per utilizzare un’immagine, pensate un po’ a quando si passa la vernice su una parete.

Da un punto di vista estetico è naturale chiedersi se scegliere la resina oppure il cemento. La resina, inoltre, negli ultimi 10 anni ha avuto molto successo. Lo ammetto: piace anche a me. Il punto, però, è che se escludiamo l’aspetto estetico si tratta di due materiali completamente diversi. Soprattutto dal lato delle performance del materiale.

Per capire meglio cosa voglio dire, sfoglia il nostro catalogo.  Oppure visita la pagina con le nostre realizzazioni. Oppure chiamami per saperne di più.

Giulio Pucci

Ingegnere e Ceo di Cemento Line.