Zoccolo in cemento per il piano cucina

Resistente e leggero come il piano cucina. Lo zoccolo in cemento è ottimo come rivestimento decorativo e protettivo delle tue pareti.

 

Hai scelto il tuo piano cucina in cemento: bello, materico, resistente. Ma le pareti a ridosso del piano non sono altrettanto materiche e resistenti. Come proteggerle? Come rispettare il canone estetico scelto per la tua cucina? Serve un rivestimento. La soluzione ideale è scegliere uno zoccolo in cemento: robusto e in linea con lo stile del tuo piano cucina.

 

A cosa servono i rivestimenti

Tutte le pareti, esterne o interne, hanno bisogno di protezione. Un po’ come il corpo di una persona. Noi tutti abbiamo una pelle a protezione dagli agenti atmosferici, ma tutti abbiamo bisogno di rivestire la pelle con indumenti ancora più protettivi. L’etimologia della parola rivestimento vuol dire proprio «vestire di nuovo». In edilizia e in architettura funziona allo stesso modo: bisogna vestire di nuovo alcune superfici. Nel caso di pareti esterne, la protezione è relativa all’umidità, alla pioggia o comunque al meteo in generale. Senza il rivestimento la vita di qualsiasi struttura sarebbe molto breve. Ma anche le pareti interne hanno bisogno di protezione. Anche loro sono soggette a umidità, sbalzi di temperatura o, comunque, a tutti gli imprevisti dovuti alla vita quotidiana.

 

Rivestimenti interni: le caratteristiche

Lo abbiamo appena scritto: anche le pareti interne hanno bisogno di protezione. Ma non si tratta solo di protezione in sé, ma anche di stile. I rivestimenti interni hanno anche una funzione decorativa ed estetica. Pensiamo al colore delle pareti. La vernice non ha solo il compito di coprire l’intonaco, ma esprime anche il carattere di chi vive quella casa. I colori hanno anche un risvolto psicologico: si sceglie il giallo, ad esempio, se in una stanza si cerca concentrazione o creatività. Oppure il rosa se si cerca tranquillità e rilassatezza.

 

Zoccolo in cemento per il piano cucina

Prima ancora di scegliere lo zoccolo, c’è da dire perché scegliere un piano cucina in cemento. Chiarito questo, la scelta dello zoccolo dello stesso materiale del piano in Grfc (cemento e fibra di vetro), è una normale conseguenza.

  • A differenza di altri materiali, il cemento consente di realizzare piani cucina su misura. Quindi ogni piano in cemento è unico e risponde alle esigenze particolari di chi lo sceglie.
  • I piani cucina realizzati col metodo Grfc sono realizzati in un unico blocco. Quindi non vedremo mai giunture o spazi tra un modulo e l’altro.
  • Sono resistenti agli urti e alle macchie. E le cucine sono il regno delle macchie o dei piccoli incidenti domestici. Poter contare, quindi, su una struttura in grado di sopportare questi inconvenienti, non è un dettaglio marginale.
  • Chi sceglie un piano cucina in Grfc lo fa anche per una precisa scelta stilistica. Il cemento è essenziale, materico, versatile. Il suo impatto visivo è sicuramente diverso rispetto ad altri materiali come, ad esempio, il granito.

Una volta scelto un piano cucina in cemento per le caratteristiche appena elencate, non resta che rivestire (e cioè proteggere) anche le pareti contigue al piano. Pensiamo all’umidità provocata dal vapore dovuto alla cottura. Oppure alle gocce di caffè che possono saltar fuori dalla moka. O, peggio, dall’esplosione della moka stessa (è raro, ma può succedere). Pensiamo anche a una bottiglia che si rompe, che sia di vino, di aceto o di olio. Ecco, è bene preservare le pareti della cucina da incidenti come questi. Lo zoccolo in cemento è un valido alleato.

Scopri di più sui piani cucina in cemento

Contattaci