Tendenze in cucina: consigli d’arredo.

Toni vintage e tecnologia, scopri l’arredamento ideale tra fornelli a induzione e lampade sospese.


Arredamento e cucina, ecco la seconda puntata sui trenddel momento. La volta scorsa abbiamo parlato di cucine personalizzabili, di mensole, di finiture e di tavoli integrati. Oggi parliamo di tutto il resto. E anche se i trend anticipano un futuro imminente, spesso non si può non pensare al passato.

Vintage: il fascino del passato

tendenze in cucina

Vintage è sinonimo di calore. Quindi niente nostalgia dei tempi andati o tristezza. E non è obbligatorio arredare la cucina pensando esclusivamente a questo stile. Spesso bastano pochi tocchi per dar vita ai tuoi spazi. Ma prima di proseguire preciso un aspetto. Non considerare il termine vintage secondo il suo significato più stretto, ma secondo quello più ampio. In questo paragrafo ti parlerò di vintage e retró come sinonimi (ma solo in questa sede, perché in realtà sono due cose diverse). Ritorniamo agli arredi: può capitare di scegliere lo stile che più si addice ai tuoi gusti. Ma nonostante questo, l’effetto finale può essere freddo e impersonale, molto simile a un allestimento da negozio di arredamento che a una stanza calda e piena di vita. Niente paura. Se ti trovi in questa situazione puoi scegliere due o tre elementi in grado di rivitalizzare la tua cucina. Occhio al colore e al materiale, sono questi due elementi che danno all’oggetto vintage quella forza che stai cercando. Facciamo qualche esempio pratico: puoi contrapporre a uno stile classico, degli elementi in rattan. Oppure, se la tua cucina è moderna, puoi inserire un tappeto con una fantasia retró. O ancora, in un salotto moderno dai toni neutri divertiti a inserire una poltroncina in pelle con bottoncini capitonné. Sono solo degli esempi. In realtà hai a disposizione molte altre soluzioni.

Il colore perfetto per la cucina

tendenze in cucina

Il colore perfetto non esiste, anche perché subentrano diversi fattori molto soggettivi. Ma se possiamo azzardare una risposta, possiamo dire che il colore perfetto è quello che accende. Oppure è quello che si lascia accendere. Facciamo un esempio: immagina una cucina completamente bianca. Lasciarla così potrebbe essere monotono. La stessa cucina, contaminata con qualche tocco di colore o con accostamenti materici differenti, avrà un’anima completamente diversa. Basta davvero poco: una piastrella dai colori accesi, una seduta in tessuto o una bella lampada colorata. E la magia è compiuta. Ma se proprio si vuole seguire la moda, allora il verde salvia è il colore del momento: raccoglie una miriade di connotazioni che vanno dal classico all’accogliente, dal caldo al lussuoso per arrivare poi al confortevole. Questo colore è enfatizzato dal legno di noce o dai maniglioni in pelle o in metallo che servono a dare un po’ di carattere. Comunque sia è il verde, con tutte le sue sfumature (oliva, foresta, eccetera), a detenere lo scettro di colore di colore più di tendenza.

Cucine e arredo ecosostenibile

tendenze in cucina

Potrebbe sembrare una moda, oggi tutto è ecosostenibile, green, eccetera. Ma a ben guardare è una esigenza che di passeggero ha ben poco. Innanzitutto perché solo alcuni materiali consentono connessione con la natura. E tutto ciò rende gli spazi accoglienti e rilassanti. E poi perché scegliere determinati materiali è un importante segno di attenzione nei confronti dell’ambiente e della sostenibilità. E direi che oggi ne abbiamo davvero bisogno.

Come illuminare la cucina

tendenze in cucina

Il poeta William Blake diceva che «chi non ha luce in viso, non diventerà mai una stella». Con le cucine funziona allo stesso modo. La nostra cucina brillerà come una stella grazie alla luce che saremo in grado di creare. Attenzione: non dipende dalla potenza o dalla quantità di luce, ma dalla sua qualità. E così i pendenti sospesi saranno importanti per indicare diverse aree all'interno di uno spazio a pianta aperta. Oppure è possibile optare per degli strip led sugli spazi di lavoro. Possiamo scegliere lampade pendenti di dimensioni contenute e proporzionate alla penisola, oppure possiamo optare per lampadari importanti sul tavolo da pranzo principale.

Fornelli e tecnologia

tendenze in cucina

Quando pensiamo all’universo tecnologico, il primo pensiero potrebbe andare all’ultimo modello di televisore, di computer o di impianto stereo. E invece non è così. Perché la cucina è il regno delle cappe a scomparsa, dei fuochi a induzione, delle macchine del caffè WiFi e degli spillatori di birra. E poi, che cucina è senza il forno? Ma quale scegliere? C’è l’imbarazzo della scelta. Esiste quello a vapore, in pietra lavica, a convenzione, eccetera. La tecnologia entra in campo anche col vino. Esistono sistemi di mescita che permettono di versare e gustare un bicchiere di vino da qualsiasi bottiglia, in qualsiasi momento e senza bisogno di doverla stappare (Coravin ed enomatic). Perché fermarsi ad aprire una bottiglia quando si può avere un assaggio di quattro?

Paraschizzi alti

tendenze in cucina

Evitare di rovinare i muri vicino agli spazi di preparazione è un pensiero ricorrente durante la progettazione della cucina. La soluzione arriva dai paraschizzi alti. Sono realizzati in diversi materiali: cemento, ceramiche smaltata, cementine retró, marmo pregiato a macchia aperta, eccetera. Qualunque materiale sceglierai, ricorda che è bene avere grandi schienali paraschizzi a decorare la tua cucina.

Chiamami, il trend che non passa di moda

Ti serve qualche consiglio su come arredare la tua cucina? Hai pensato a un piano in cemento o a un paraschizzi dello stesso materiale? Sentiamoci. Il dialogo non passerà mai di moda ed è lo strumento più potente per arredare al meglio i tuoi spazi.